Come risolvere i problemi di Java in Firefox

I pulgin dei browser come Java, Flash o Silverlight sono programmi esterni sviluppati da terzi che permettono di avere funzioni aggiuntive come per esempio visualizzare video o avere alcuni applicativi a portata di mano; per esempio alcuni servizi come Youtube permettono di visualizzare video se è presente Flash installato sul computer. In generale i browser permettono di abilitarli e disabilitarli come preferiamo. Mozilla pochi mesi fa ha introdotto nell’ultimo aggiornamento di Firefox, in particolare il 23, la funzione Click to Play che permette di caricare il plugin solo quando richiesto dal sito e dopo il consenso da parte dell’utente: questo permette di essere più sicuri da plugin poco sicuri e limitare i rischi di vulnerabilità che ci sono quando i plugin vengono caricare in automatico.


Abilitare Java
Per tutti i plugin, gli utenti di Firefox possono selezionare tre stati nel browser:

  1. Attiva sempre;
  2. Chiedi prima di attivare;
  3. Non attivare mai.
Come potete vedere, in Java Deployment Toolkit la funzione Attivo sempre è stato rimosso per questioni di sicurezza: quando avremo bisogno bisogna confermare la richiesta di attivazione che comparirà (cioè quando si aprirà una pagina che richiede l’utilizzo di Java. In realtà Java Develoyment Toolkit può essere sostituito da Java (TM) Platform che si occupa di tutti gli applet Java che andremo ad utilizzare.
Testare Java sul proprio computer
Come vedere se Java è abilitato sul nostro computer?

Quando compare una schermata come questa qui sopra, vuol dire che i contenuti non sono stati caricati e bisogna confermare per visualizzarli: cliccando sulla pagina vedremo una finestra comparire in alto:

Qui possiamo decidere se aprire il contenuto solo per la sessione corrente (Allow Now) oppure anche per altre sessioni future (Allow and Remember); questa opzione è visualizzabile cliccando sul simbolo prima del link nella barra degli indirizzi. Se si usa Java Deployment Toolkit avremo un messaggio di richiesta per poterlo usare (se lo abbiamo impostato su Chiedi prima di attivare); l’icona sarà rossa invece che grigia.

Si ricorda che il plugin non è sicuro al 100%.

Aggiorna Java
Quando abbiamo problemi nel caricamento di contenuti Java, il primo passo che si fa è quello di verificare se è presente l’ultima versione del plugin e del browser (Firefox disabilita di default versione vecchie dei plugin).

  • Controllare gli aggiornamenti di Firefox: andiamo su Firefox e selezioniamo nella barra del menu l’opzione Aiuto (se non visualizziamo la barra clicchiamo con la tastiera il tasto Alt). In Aiuto troveremo l’opzione Informazioni su Firefox: qui troveremo le informazioni del browser come l’ultima versione e in automatico viene verificato se è presente un nuovo aggiornamento, viene scaricato e installato e viene fatto riavviare il browser stesso.
  • Controllare gli aggiornamenti di Java: verificare il sito di Oracle, che si occuperà di controllare la versione più recente del browser e, in caso di mancato aggiornamento, di aggiornarla. Quando aggiorniamo Java, attenzione ad altri servizi come le toolbar che vengono offerte di essere installate.
Java Cache
Per velocizzare l’esecuzione dei propri contenuti, Java dispone di una cache per i file temporanei. Questa cache però non sempre facilita il lavoro e può creare dei problemi: i file scaricati possono essere incompleti o danneggiati.
Come fare per risolvere? Cancellare la cache di Java.
  • Aprire il Pannello di Controllo di Windows, selezionare Programmi: qui troveremo l’applet di Java.
  • Cliccare si Impostazioni nella scheda Generale:
  • Qui possiamo cancellare i file con Elimina file o modificare la dimensione della cache di Java.
  • Altre opzioni contenute nel pannello precedente sono quello del livello di protezione (nella scheda Sicurezza) oppure disabilitare l’esecuzione di contenuto Java nel browser.
Fonte: GHacks